Iphone 14: lancio il 7 settembre e tutte le novità Apple

- di: Barbara Bizzarri
 
Come sempre quando settembre è alle porte cresce la fibrillazione per il lancio della prima e più lucrosa creatura di casa Apple, che da sola rappresenta il 52,5% del fatturato. Anche quest’anno le attese dei fans non saranno deluse e la presentazione del nuovo iPhone 14 è prevista per il 7 settembre, piatto forte di una raffica di novità rilasciate dall’azienda di Cupertino, che includeranno anche nuovi Mac, iPad sia di fascia bassa che alta e tre modelli di Apple Watch.

Iphone 14: lancio il 7 settembre

Apple ha deciso di aggiornare il suo prodotto di punta in un momento precario per l'industria: le vendite di smartphone hanno iniziato a calare perché i consumatori affrontano i danni dell’inflazione e un'economia traballante, però l’iPhone ha venduto bene nell'ultimo trimestre e l'azienda ha segnalato ai fornitori che non prevede un calo della domanda.

La società intende trasmettere l'evento in streaming online, sulla scia dell’approccio adottato all'inizio della pandemia: i lanci di Apple sono creazioni molto raffinate e i dipendenti hanno già iniziato a registrare i segmenti della presentazione nelle ultime settimane, tuttavia una portavoce di Apple ha rifiutato di commentare i tempi dell'evento. Dato che mancano ancora tre settimane alla data fatidica, i piani dell'azienda potrebbero cambiare ma è tradizione consolidata svelare gli ultimi iPhone nella prima metà di settembre. L'iPhone 14 standard sarà simile all'iPhone 13: è prevista l’eliminazione della versione mini da 5,4 pollici per aggiungere un nuovo modello con uno schermo da 6,7 pollici, il primo iPhone non Pro con un display di queste dimensioni, e il notch sarà sostituito con un foro e una barretta per i sensori Face ID.

Ai tradizionali colori bianco blu nero e rosso si aggiunge quest’anno il viola, metallizzato nella versione Pro, un tocco mistico per gli amanti della new age. I cambiamenti più significativi sono previsti proprio per l’iPhone 14 Pro, che sarà dotato di un chip più veloce mentre nei normali modelli di iPhone 14 sarà mantenuto il chip A15 dell'iPhone 13, e di un nuovo sistema di fotocamere, che ai consumatori apparirà leggermente più grande. Infatti, i modelli Pro saranno dotati di una fotocamera grandangolare da 48 megapixel, sensori ultrawide e teleobiettivi da 12 megapixel. Altre succose novità sono il ritorno caldeggiato da parecchi della percentuale batteria in bella vista e il “lockdown mode”, una nuova funzione che sarà in grado di blindare i dispositivi, disattivando però tutta una serie di funzioni. Piano però a giocare agli 007: l’azienda avverte che si tratta di una modalità non per tutti, che offre un livello di sicurezza estremo ma andrà attivata solo e soltanto, come dice la stessa Apple, dai «pochissimi utenti che, per la loro identità o per le loro attività, possono essere personalmente presi di mira da alcune delle minacce digitali più sofisticate». E si citano esplicitamente casi conclamati come quelli dello spyware Pegasus creato dall'israeliana Nso Group.

Apple inoltre ha pianificato miglioramenti alla registrazione video e alla durata della batteria. L'arrivo nei negozi della gamma di iPhone 14 è prevista per il 16 settembre: non è stato ancora reso noto il costo dei nuovi devices, che però date le congiunture attuali si prevedono tutti in salita, almeno del 15%: il top di gamma in Italia potrebbe superare i 2100 euro. Per quanto riguarda gli ultimi Apple Watch, noti come Series 8, Apple aggiungerà diverse funzionalità per la salute delle donne e un sensore di temperatura corporea. L'orologio standard sarà simile alla Serie 7, ma un nuovo modello Pro con display più grande, una robusta custodia in titanio, nuove funzionalità di monitoraggio del fitness e una maggiore durata della batteria sarà dedicato ai consumatori più sportivi. La società sta anche progettando un nuovo Apple Watch SE, il suo smartwatch a basso costo, con un chip più veloce. In arrivo a settembre anche iOS 16, il software che girerà sui prossimi iPhone, e watchOS 9, il nuovo sistema operativo Apple Watch. La società prevede di lanciare macOS Ventura a ottobre insieme a iPad OS, il sistema operativo dell'iPad, slittato di circa trenta giorni, in parte a causa di bug che intralciano il suo nuovo sistema multitasking Stage Manager.
Apple sta anche lavorando su un iPad di fascia bassa aggiornato con un chip A14 e una porta USB-C, oltre a nuovi modelli di iPad Pro con chip M2 per la fine di quest'anno: anche i nuovi Mac mini e MacBook Pro, di cui si prevede il lancio fra pochi mesi, opereranno con processori basati su M2.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli