Usa: nell'Est migliaia di voli cancellati per il maltempo

- di: Redazione
 
Le compagnie aeree americane hanno cancellato quasi 3.000 voli programmati per mercoledì e giovedì a causa di una potente tempesta invernale, formata da ghiaccio, neve, pioggia e nevischio, che si è abbattuta sul Midwest, minacciando anche il sud degli Usa.

Migliaia di voli negli Usa sono stati cancellati per via del maltempo

Oggi l'aeroporto più colpito è quello di Chicago, l'Hoare, hub di United e American Airlines, che ha dovuto cancellare 64 voli. Anche gli aeroporti di St. Louis e Detroit stanno accumulando cancellazioni (più di 200, da questa mattina). In totale, solo nella giornata di mercoledì le compagnie aeree hanno dovuto procedere alla cancellazione di 1.300. La giornata di domani potrebbe essere ancora più pesante, con 1.600 voli già cancellati. Quasi il 90% dei voli di linea da Dallas Love Field, un hub del sud-ovest, sono già stati cancellati. Dallas Fort Worth, un altro hub di American Airlines, ha più di 200 cancellazioni, che rappresentano il 23% del suo programma.

Il maltempo, con la formazione di ghiaccio, è previsto in tutto il sud, compresa le regioni di Dallas-Fort Worth (Texas) e Memphis (Tennessee), con effetti che potrebbero protrarsi fino al fine settimana. Complessivamente, più di 90 milioni di persone sono sotto allerta meteo invernale che si estende dalle Montagne Rocciose al New England.
Secondo il Weather Prediction Center, ''si prevede che le località colpite da neve e/o ghiaccio manterranno temperature sotto lo zero e ben al di sotto della media per almeno un paio di giorni dopo la fine delle precipitazioni invernali".

Il clima invernale e le ondate di Omicron hanno cancellato 20.000 voli negli Usa durante l'intensa stagione dei viaggi delle vacanze di fine anno. Con l'aumento dei viaggi, i tagli al personale hanno anche lasciato le compagnie aeree con meno dipendenti rispetto a prima della pandemia.
Notizie della stesso argomento
Trovati 10 record
Pagina
1
19/07/2024
Stati Uniti: Trump "arruola" Dio e promette di plasmare il Paese per i prossimi decenni
18/07/2024
Giappone: nel primo semestre dell'anno l'export torna a crescere
17/07/2024
Starmer promette di ''togliere i freni'' alla Gran Bretagna
17/07/2024
Cina: il Partito comunista definisce le riforme per rilanciare l'economia
17/07/2024
Fmi rivede al rialzo le previsioni di crescita per India e Cina
16/07/2024
Usa: la Federal Reserve a un passo dal taglio dei tassi di interesse
Trovati 10 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli