ACEA lancia "Acea e-mobility", l'app per la ricarica dei veicoli elettrici

- di: Daniele Minuti
 
ACEA entra ufficialmente nel business dei servizi di ricarica per le autovetture elettriche grazie al lancio di "Acea e-mobility", l'applicazione che permette a chi la utilizza di ricaricare il proprio veicolo in uno dei più di 10.000 punti di ricarica abilitati nel nostro paese.

Come chiarito tramite un comunicato ufficiale, l'applicazione è stata sviluppata per dare ai clienti uno strumento di facile gestione per le fasi di ricarica: grazie ad essa si potranno localizzare le colonnine attive, prenotarle (gratis fino al 31 dicembre 2021), ricaricare la propria vettura, monitorare lo stato della ricarica e gestire il pagamento tramite i principali metodi possibili, cioè carta di credito o debito, prepagata o Apple Pay.
In più Acea propone tre modelli di wallbox che permetteranno agli utenti di ricaricare i veicoli presso la propria abitazione. Il lancio di Acea e-mobility sarà accompagnato da una campagna mediatica realizzata dall'agenzia DLV BBDO

A commentare l'operazione è stato Giuseppe Gola, amministratore delegato del Gruppo ACEA (nella foto): "L'ingresso nel business dei servizi di ricarica dedicati alle vetture elettriche è un grande passo che l'Azienda sta compiendo con l'obiettivo di diventare uno dei principali player per l'e-mobility in Italia, non solo a Roma. Uno degli obiettivi del Piano Industriale infatti è sviluppare una Servicesbased Company progettata per rafforzare la relazione con i clienti e al tempo stesso valorizzare i brand del gruppo. Concentrarsi sulla mobilità elettrica, anche attivando servizi con un alto valore aggiunto diretto al cittadino, è perfettamente in linea con la nostra strategia, che vuole supportare la transizione energetica permettendo lo sviluppo di una mobilità sostenibile, specialmente nelle grandi città, dove l'impatto ambientale è più pesante. Il tutto in coerenza con gli obiettivi del nostro Gruppo e del Green Deal".
Il Piano Industriale 2020-2024 a cui fa riferimento Gola prevede l'installazione di 2.200 colonnine elettriche entro la fine del termine per un investimento di 29 milioni di euro.

Il comunicato integrale è consultabile qui.
Il Magazine
Italia Informa - N°2 Marzo-Aprile 2021
Iscriviti alla Newsletter
 
Le ultime Notizie