Alkemy: previsti aumenti di produttività fino al 50% grazie a formazione e investimenti sulla Gen AI

- di: Redazione
 
Alkemy guarda al futuro con fiducia: la società prevede infatti di raggiungere picchi di produttività fino al +50% grazie ai continui investimenti e al focus sulla formazione delle proprie risorse su temi legati all'Intelligenza Artificiale generativa (tramite l'AI Evolution Hub).

Alkemy: previsti aumenti di produttività fino al 50% grazie a formazione e investimenti sulla Gen AI

La percentuale del fatturato destinata a ricerca è sviluppo ammonta al 2%, con Alkemy che ha identificato e testato quattro stream che prevedono l'uso dell'AI per rendere il lavoro più efficace e aumentarne la produttività.

È partito da gennaio la fase di adozione e i risultati dei pilot portano a prevedere aumenti della produttività fino al 50% (ipotesi che sarà validata durante il full deployment previsto per il secondo semestre).

L'adozione dell'Intelligenza Artificiale Generativa contribuirà all'ottimizzazione dei tempi necessari per eseguire specifiche attività (nell'area consulting, il suo uso per attività di ricerca complessa e benchmark proietta un'efficienza fra il 25% e il 35%
 

 

Alberto Saccardi, Managing Director responsabile dell’AI Evolution Hub di Alkemy, ha dichiarato: “Solo le aziende che avranno la capacità di mettersi sempre in discussione e cogliere le opportunità resteranno competitive, ripetiamo da sempre ai nostri clienti. Noi per primi evolviamo con loro scontrandoci in prima persona con le difficoltà tipiche dei processi di trasformazione profondi quali ad esempio le barriere culturali o di change management a seguito dell’adozione di tecnologie di frontiera. Vivere il cambiamento è essenziale per presentarci come partner credibili e autentici a chi trova il coraggio di fare lo stesso”.

 

Duccio Vitali, Amministratore Delegato di Alkemy (nella foto), ha aggiunto: “Nulla si crea e nulla si distrugge diceva Lavoisier, l’intelligenza artificiale non cancellerà posti di lavoro, così come non lo ha fatto il digitale. Anzi, sono convinto ci aiuterà a dare il giusto valore al talento, sostituendo attività manuali e ripetitive e concedendoci il giusto tempo da dedicare ad attività più a valore aggiunto come ad esempio all’aspetto creativo anziché realizzativo. Abbiamo stimato ad esempio che un art che utilizza 1h al giorno il supporto dell intelligenza artificiale possa arrivare a risparmiare quasi il 30% del proprio tempo, potendosi quindi dedicare ad attività di pura creatività e a più progetti”.

Notizie della stesso argomento
Trovati 48 record
Pagina
1
21/06/2024
Italian Exhibition Group inaugura la prima edizione di Sigep Asia
21/06/2024
Materie prime, appello di Assofond: "Necessaria una filiera europea"
21/06/2024
Erion: oltre l’87% del consumo di risorse nell’UE dipende ancora da paesi terzi
21/06/2024
Fincantieri e Viking siglano accordi per due navi da crociera
20/06/2024
Turismo congressuale, Osservatorio Italiano dei Congressi e degli Eventi-OICE: nel 2023 cr...
20/06/2024
SIOS24 Summer: nei primi 6 mesi del 2024 cresce il numero dei finanziamenti in startup (+3...
Trovati 48 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli