Confcommercio: "L'Istat segnala un aumento dell'occupazione e un calo della disoccupazione a ottobre"

- di: Daniele Minuti
 
L'Istat ha presentato i dati relativi all'occupazione per ottobre, mese in cui il tasso è salito al 60,5%, in aumento di 0,2 punti percentuali su base mensile (record dal 1977) e in cui quello della disoccupazione scende al 7,8%. Registrato anche un calo segnalano un aumento dell’occupazione (il tasso al 60,5% è un record dal 1977) e un calo della disoccupazione, al 7,8%, in discesa di 0,1 punti percentuali. In discesa anche il tasso di inattività di 0,2 punti percentuali, a 34,3%.

Confcommercio: "Sale l'occupazione e cala la disoccupazione a ottobre"

L'aumento dell'occupazione ammonta a circa 500.000 unità rispetto allo stesso mese dello scorso anno, riguardando sia uomini che donne, dipendenti permanenti e ultracinquantenni. Scende invece nelle restanti classi di età, fra i dipendenti a termine e fra gli autonomi. 

Passando alla disoccupazione, il numero di persone che al momento è alla ricerca di un lavoro è sceso dello 0,4%, più precisamente di 8.000 unità su base mensile, fra i maschi e in tutte le classi di età, tranne quella che va dai 25 anni ai 34 anni, mentre scende di 0,2 punti la disoccupazione giovanile, a 23,9%.

Il commento dell’Ufficio Studi di Confcommercio
: "Ottobre costituisce l’ennesima sorpresa positiva che proviene dall’economia italiana. Il buon andamento del mercato del lavoro negli ultimi due mesi, posto a sistema con il balzo della fiducia di novembre, apre nuove possibilità di tenuta dell’attività produttiva nella parte finale dell’anno in corso. Il numero di occupati è ai massimi storici e si conferma un’elevata partecipazione al mondo del lavoro, dato peraltro rappresentativo di un mix profondamente diverso da quello che conosciuto nello scorso decennio, in cui i disoccupati rappresentavano oltre il 10% della forza di lavoro. In questo contesto uno degli elementi di criticità continua ad essere rappresentato dal lavoro autonomo che, a parte occasionali miglioramenti, continua a registrare una progressiva tendenza alla riduzione".
Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli