Dea, avviato roadshow per ipo: obiettivo creare polo della distribuzione elettrica

- di: Barbara Bizzarri
 

Dea, societa' attiva nella distribuzione di energia elettrica e gestione della pubblica illuminazione in Abruzzo, Marche e Liguria, ha avviato ha avviato il roadshow di incontri con investitori istituzionali, family office e investitori professionali italiani ed esteri per la quotazione su Euronext Growth Milan (EGM), il mercato di Borsa Italiana dedicato alle PMI ad alto potenziale di crescita con l’obiettivo di agganciare la crescita e creare un polo della distribuzione elettrica.

Dea, avviato roadshow per ipo: obiettivo creare polo della distribuzione elettrica

Il Direttore Generale Massimiliano Riderelli Belli ha commentato: “DEA è nata nel 2015 e già nel 2016 completava la prima acquisizione. Oggi possiamo dire che la strategia di M&A che abbiamo attuato ha dato i propri frutti e i risultati ottenuti nell’esercizio 2023 confermano la nostra visione. Attualmente la transizione energetica rappresenta una grande opportunità e un fattore di riorganizzazione del settore; pertanto, puntiamo a ritagliarci un ruolo da protagonisti su tutto il territorio nazionale. Aprire il nostro capitale al mercato attraverso l’ammissione su Euronext Growth Milan ci consentirà di proseguire su questa linea, potenziando la nostra capacità finanziaria con l’obiettivo di proseguire e accelerare il nostro ruolo attivo nel consolidamento del settore della distribuzione energetica”.

La società è nata nel 2015 in forma di S.r.l. a seguito del conferimento del ramo d'azienda della multiutility Astea, comprensivo delle attività di distribuzione e misura dell'energia elettrica, entrambe oggetto di concessione rilasciata dal Ministero Industria Commercio e Artigianato in data 2 maggio 2001 e con scadenza il 31 dicembre 2030, e il servizio di illuminazione pubblica. Dal 2016 si è trasformata in S.p.A. in occasione del conferimento delle attività di distribuzione elettrica in capo ad ASP Polverigi, che è entrata nella compagine societaria. Nel 2023 DEA si è aggiudicata la procedura a evidenza pubblica per la cessione delle reti di distribuzione e misura dell'energia elettrica nel Comune di Magliano di Tenna (FM); inoltre, a seguito delle sottoscrizioni di aumento di capitale mediante conferimento in natura dei rami di distribuzione e misura dell'energia elettrica, sono entrate nel gruppo anche Odoardo Zecca, Energie Offida, Comune di Offida e Amaie.

Attualmente, La Società gestisce oltre 2.800 chilometri di rete di distribuzione elettrica, nonche' piu' di 84.000 points of delivery. Nel corso del 2023, Dea ha conseguito ricavi totali pro forma superiori a 29 milioni (+112%), con un Ebitda pari a 10,2 milioni (+136%) e un Ebitda margin pari a circa il 35 per cento. I risultati dell'esercizio, spiega la nota diffusa da Dea, confermano il ruolo della società quale polo attrattivo per la creazione di un operatore infrastrutturale strategico su scala nazionale. Nel solo 2023, infatti, la società ha concluso tre operazioni di aggregazione e l'acquisizione del servizio di distribuzione di energia elettrica in un nuovo Comune marchigiano. Dea ha, quindi, scelto la strada dell'Ipo per proseguire la strategia di crescita messa in campo, con l'obiettivo di entrare a far parte dell'élite dei primi dieci operatori infrastrutturali attivi nella distribuzione di energia elettrica. La società detiene l'opzione di acquistare ulteriori 24.000 PoD circa da E-Distribuzione (gruppo Enel) nel territorio di Sanremo. Tale acquisto comporterà il superamento della soglia di 100.000 PoD e, secondo quanto previsto dal decreto Bersani, permetterà a Dea di partecipare alle gare per la concessione della distribuzione elettrica nel 2030.

Notizie della stesso argomento
Trovati 81 record
Pagina
1
19/07/2024
Rapporto 2024 “Italian Maritime Economy”: SRM presenta i nuovi scenari competitivi
19/07/2024
Leonardo: rinnovata la Certificazione del Sistema Anticorruzione
19/07/2024
IEG: al via cantiere per due strutture temporanee alla Fiera di Rimini
19/07/2024
Hera celebra i dieci anni di AcegasApsAmga: una storia di futuro per il Nordest
19/07/2024
Case in vendita in calo in Italia: Roma -10%, Milano in controtendenza con +3%
19/07/2024
Rapporto SIAE, Pasca (SILB-FIPE): “Settore sale da ballo in ripresa, ma serve trovare nuov...
Trovati 81 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli