Alla scoperta delle startup: FS al Web Summit di Lisbona

 
Apertura, dialogo e confronto. Sono gli ingredienti con cui il Gruppo FS ha deciso di intraprendere la sua strada verso l’innovazione, alla ricerca di una vera e propria osmosi di idee, progetti e soluzioni con un ecosistema composito e variegato come quello dell’innovazione. Ed è con questo convincimento che il Gruppo guidato da Luigi Ferraris ha partecipato al Web Summit 2023, che si chiude il 16 novembre a Lisbona.

Lo stand di Ferrovie dello Stato è diventato per tre giorni il luogo del dialogo dove le giovani e innovative startup hanno potuto presentarsi con il linguaggio tipico dell’Open Innovation: quello dei pitch brevi, concisi e diretti che servono ad entrare nel vivo delle idee di queste piccole aziende, il cui futuro dipende anche e soprattutto dalla capacità di attrarre capitali e alleanze dei grandi gruppi industriali.

Lo ha capito il Gruppo FS che ha intrapreso negli  2 ultimi anni una decisa svolta alla sua politica dell’innovazione, in coerenza con l’obiettivo della digitalizzazione, che nel piano industriale decennale di Ferrovie è indicata come vero e proprio fattore abilitante. Per questo l’appuntamento di Lisbona ha rappresentato un momento fondamentale per conoscere da vicino le startup e le loro idee. Oltre 30 di loro italiane e internazionali si sono presentate allo stand di FS, che ha esaurito anzitempo gli spazi disponibili per i pitch e più di 40 sono state visitate e conosciute dagli “spoke” di Ferrovie dello Stato, responsabili dell’innovazione delle varie società di FS che sono delle vere e proprie sentinelle in avanscoperta che durante il summit di Lisbona hanno ascoltato i pitch delle startup, cerando di identificare elementi importanti per far incontrare queste giovani aziende e le loro idee con gli innovation need delle società del Gruppo. 

Cartellone Web Summit

“Il tema principale di questa edizione del Web Summit è l'intelligenza artificiale – ha sottolineato Daniele Pes, Responsabile Innovation del Gruppo FS - Le proposte progettuali conosciute durante la manifestazione ci hanno consentito di confrontarci con piattaforme focalizzate su svariati ambiti applicativi d'interesse rispetto ai business need delle aziende del Gruppo FS. Oltre le piattaforme, il valore principale che maturiamo con questa nostra esperienza al Web Summit sta nella consapevolezza del valore dei dati, asset fondamentale su cui il Gruppo ha l'opportunità di sviluppare strategie di insourcing di competenze, su cui basare i progetti d'innovazione a venire”.

E l’apertura al mondo delle startup ha già portato ad azioni concrete da parte di Ferrovie, come l’istituzione dell’Albo delle startup, un registro che riunisce tutte le aziende innovative che si candidano a collaborare con Ferrovie. Un modo per facilitare il dialogo tra una grande azienda come FS e le giovani e innovative startup. “Vogliamo con questa iniziativa ridurre la complessità, invitiamo le aziende innovative ad iscriversi e farsi conoscere da noi”, ha rimarcato Pes. 

Il summit di Lisbona, inoltre, è stata anche l’occasione per approfondire il progetto di location Intelligence di Rete Ferroviaria Italiana “Stationland”, la piattaforma in grado di analizzare tutti i dati di frequentazione della stazione (negozi, esercizi, biglietterie, binari, ecc.). RFI è riuscita così a definire per ogni stazione i propri bacini di utenza.  Grazie a questo sistema basato sull’analisi dei Big Data si ottengono rappresentazioni grafiche e cruscotti di analisi.

Di Stationland si è parlato a Lisbona anche nel panel “L’Open Innovation con FS, caso studio” in cui Daniele Pes e Giulio Lascialfari (responsabile Location Intelligence presso Rfi), hanno raccontato il caso di successo della sinergia con la startup Safetecom, che ha sviluppato il software "Mine Crime", tecnologia che raccoglie e sistematizza i dati sui reati urbani, permettendo alla Rete Ferroviaria Italiana tutte le necessarie azioni di monitoraggio e prevenzione nelle 2200 stazioni ferroviarie che Rfi gestisce in tutto il Paese. Un caso di open innovation premiato a Smau 2023 ed esplicativo di come innovazione, digitalizzazione, raccolta e analisi dei dati possono portare ad azioni strategiche pratiche e concrete che impattano direttamente la vita dei cittadini.
Notizie della stesso argomento
Trovati 176 record
Pagina
1
19/07/2024
Tilt informatico: Unimpresa, 95% PMI non ha subito danni, attività regolare
19/07/2024
Lavoratori Marittimi: firma del Memorandum d’intesa tra Italia e Montenegro
19/07/2024
Crisi informatica globale, Udicon: “Utenti non possono pagare prezzo instabilità digitale”
19/07/2024
Il ruolo e l’evoluzione della Distribuzione Moderna nei territori: incontro con Regione La...
19/07/2024
Il presidente della Nigeria Bola Tinubu incontra l'AD di Eni Claudio Descalzi
19/07/2024
Consip, nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione 2024-2026
Trovati 176 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 3 - Maggio/Giugno 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli