Ericsson Mobility Report: col 5G, traffico dati su rete mobile a +330% nei prossimi 6 anni

- di: Barbara Bizzarri
 

Quasi un quinto di tutti gli abbonamenti alla telefonia mobile globale sarà di tipo 5G entro la fine del 2023, dato che la crescita si dimostra resiliente, nonostante le continue sfide economiche e i disordini geopolitici in alcuni mercati: è quanto emerge dall’edizione di novembre 2023 dell'Ericsson Mobility Report, che stima 610 milioni di nuovi abbonamenti al 5G durante l'anno solare in corso, con un aumento del 63% rispetto al 2022, portando il totale globale a 1,6 miliardi, circa 100 milioni in più rispetto alle previsioni precedenti.

Ericsson Mobility Report: col 5G, traffico dati su rete mobile a +330% nei prossimi 6 anni

Il report, giunto alla venticinquesima edizione, presenta una nuova linea temporale di riferimento per le previsioni statistiche, che passa dal 2028 al 2029.  In linea con le ultime edizioni, il nuovo Mobility Report conferma che la banda larga mobile potenziata, il Fixed Wireless Access, i giochi e i servizi basati su AR/VR/ sono i primi casi d'uso più comuni per il 5G, destinati ai consumatori.

Nell’arco di sei anni, tra la fine del 2023 e il 2029, si prevede che gli abbonamenti globali al 5G aumenteranno di oltre il 330%, passando da 1,6 miliardi a 5,3 miliardi. Si prevede inoltre che la copertura 5G sarà disponibile per oltre il 45% della popolazione mondiale entro la fine del 2023 e per l'85% entro la fine del 2029.  Tra le macro aree geografiche, il Nord America e il Consiglio di Cooperazione del Golfo, con il 92%, avranno i tassi di penetrazione 5G più elevati entro la fine del 2029. L'Europa occidentale seguirà con l'85% di penetrazione.

Fredrik Jejdling, Executive Vice President e Head of Networks di Ericsson, ha dichiarato: "Con oltre 600 milioni di abbonamenti 5G aggiunti quest'anno a livello globale, e in aumento in ogni regione, è evidente quanto sia forte la domanda di connettività ad alte prestazioni. Il passaggio al 5G continua e assistiamo all’implementazione di un numero crescente di reti 5G standalone, che offrono l’opportunità per supportare nuove e più esigenti applicazioni sia per i consumatori che per le imprese."

Anche il consumo medio globale di dati per smartphone continua a crescere. È stato calcolato che il traffico dati mobile totale triplicherà tra la fine del 2023 e la fine del 2029, grazie a fattori quali il miglioramento delle funzionalità dei dispositivi, l'aumento di contenuti ad alta intensità di dati e il continuo miglioramento delle prestazioni delle reti disponibili.

Peter Jonsson, Executive Editor dell’Ericsson Mobility Report, commenta: "Il tasso di crescita del traffico dati nelle reti mobili riflette chiaramente la passione dei consumatori per le applicazioni avanzate. Questa tendenza aumenterà di pari passo con l'adozione del 5G da parte di un maggior numero di consumatori in tutto il mondo e con l'emergere di nuovi casi d'uso, innescando un'ulteriore crescita del traffico dati. Poiché la maggior parte del traffico viene generato in ambienti chiusi, dove le persone trascorrono tipicamente la maggior parte del loro tempo, vi è una crescente necessità di estendere la copertura 5G su banda media sia all'interno che all'esterno, per garantire un'esperienza 5G completa in tutti i luoghi."

Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli