F2i Sgr completa le prime due operazioni del Fondo di Debito Infrastrutturale IDF1

- di: Daniele Minuti
 
Infrastructure Debt Fund 1, primo fondo di Debito Infrastrutturale di F2i Sgr, ha ufficialmente avviato con successo le sue attività di investimento, partecipando a due finanziamenti in settori infrastrutturali considerati strategici dal punto di vista della sostenibilità.

F2i Sgr completa le prime due operazioni del Fondo IDF1

Il Fondo promuove caratteristiche ambientali e sociali nel rispetto di principi di buona governance: proprio seguendo questa linea, i due finanziamenti promuoveranno da un lato un diffuso accesso a dati e nuove tecnologia, in modo da migliorare competitività e qualità dei servizi in aree urbane ed extra-urbane, dall'altro un uso sostenibile di fonti di energia ai fini del taglio di emissioni inquinanti.

Col secondo investimento, IDF1 entra nel finanziamento che ha sostenuto l'acquisto di Falck Renewables, con cui l'operatore avrà un'ulteriore spinta di sviluppo della capacità installata da fonte rinnovabile. Un'operazione che darà la possibilità di contribuire agli obiettivi mondiali nell'ambito della decarbonizzazione dell'indipendenza da combustibili fossili.

IDF1 è al momento nella fase di raccolta, con un target di 500 milioni di euro per investimenti in finanziamenti senior e junior attraverso loan (direct lending) e bond, a supporto di infrastrutture in Italia e nei Paesi UE in settori chiave della sostenibilità. Il Fondo ha già raccolto circa 330 milioni di euro da investitori italiani ed esteri.

Renato RavanelliAmministratore Delegato di F2i Sgr, ha commentato: "A pochi mesi dal primo closing del Fondo, questi due primi investimenti in debito infrastrutturale testimoniano la capacità di IDF1 di impiego efficace delle risorse affidateci dagli investitori, identificando iniziative ad alto impatto nell’economia reale ed in linea con l’impegno alla sostenibilità della Sgr".
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli