Italgas e Tokyo Gas Network, siglato MoU per collaborazione nelle aree strategiche della distribuzione del gas e sviluppo progetti comuni

- di: Barbara Leone
 

Italgas e Tokyo Gas Network hanno sottoscritto un Memorandum of Understanding (MoU) presso l’Ambasciata d’Italia a Tokyo per avviare una collaborazione nelle aree strategiche della distribuzione del gas e tesa allo sviluppo di progetti comuni. Italgas è leader nel settore in Italia, Grecia e terza in Europa; Tokyo Gas Network è una società del gruppo Tokyo Gas, principale utility del gas naturale in Giappone. L'accordo è stato sottoscritto oggi a Tokyo da Paolo Gallo, CEO di Italgas, e Kunio Nohata, Director e Chairperson of the Board di Tokyo Gas Network.

Italgas e Tokyo Gas Network, siglato MoU per collaborazione nelle aree strategiche della distribuzione del gas e sviluppo progetti comuni

La firma di questo MoU riveste grande importanza per l’ulteriore sviluppo della cooperazione economica tra Italia e Giappone nel campo energetico, un settore strategico per la prosperità delle nostre economie e il futuro delle nostre società – ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia a Tokyo, Gianluigi Benedetti -. Il MoU getta le basi affinché Italgas e Tokyo Gas Network - due importanti player nei rispettivi mercati nazionali della distribuzione energetica - uniscano le forze, cooperino e condividano tecnologie per portare avanti nuovi e innovativi progetti industriali. Questa nuova partnership interpreta perfettamente lo spirito e gli obiettivi economico-industriali del “Partenariato Strategico” bilaterale, lanciato lo scorso gennaio dai Capi di Governo Giorgia Meloni e Fumio Kishida, riaffermati da ultimo in occasione della 33ma Assemblea Generale dell’Italy-Japan Business Group tenutasi a Tokyo il 7 novembre”. Soddisfatto Satoru Sawada, CEO di Tokyo Gas Network, che ha così commentato l’accordo: “TGNW è molto onorata di firmare questo MoU. Attraverso questo accordo, intendiamo stabilire una collaborazione in diverse aree, compresa la neutralità carbonica e la gestione dei disastri sismici, lavorando insieme per sviluppare l'attività di distribuzione del gas di entrambe le aziende. Nell'ottica di raggiungere una fornitura energetica stabile e promuovere la decarbonizzazione, come previsto nel piano di gestione a medio termine del gruppo Compass Transformation 23-25, Tokyo Gas Network si impegna a potenziare l'efficienza e la resilienza della propria rete di distribuzione”. “Crediamo molto nel confronto e nella cooperazione a livello globale – ha dichiarato infine Paolo Gallo, Amministratore Delegato di Italgas – in particolare con organizzazioni che, come noi, credono che l’innovazione tecnologica sia il motore del proprio percorso di crescita. In tal senso, la collaborazione con Tokyo Gas Network è strategica perché ci consentirà di rafforzare ulteriormente la ricerca di nuove soluzioni e lo scouting di tecnologie in grado di rendere sempre più efficiente, resiliente e sostenibile il servizio, avvicinandoci al traguardo del net zero”.

Con questo MoU le due società condividono le proprie competenze e risorse al fine di promuovere resilienza, innovazione e sviluppo sostenibile delle reti di distribuzione del gas. Più nello specifico, il Memorandum rende subito operativo lo scambio di conoscenze tecnologiche e best practice nei seguenti ambiti. Innovazione e digitalizzazione: Italgas condividerà con Tokyo Gas Network i risultati, gli approcci e le soluzioni digitali innovative realizzate dalla Digital Factory per migliorare la gestione delle reti, aumentare l’efficienza operativa e garantire la sostenibilità della distribuzione del gas. Resilienza sismica: la tecnologia sviluppata da Tokyo Gas Network in un territorio altamente sismico, come quello giapponese, sarà applicata anche su alcuni tratti di rete Italgas al fine di aumentarne ulteriormente la resilienza e valutarne l’applicazione massiva. Gas verdi: Le società condivideranno le rispettive esperienze maturate nella sperimentazione di nuove soluzioni per abilitare le reti alla distribuzione e alla gestione di gas verdi come biometano, idrogeno e metano sintetico.

Il Magazine
Italia Informa n°6 - Novembre/Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli