Tinexta: acquisito il 20% del gruppo Defence Tech, operazione da circa 25 milioni di euro

- di: Daniele Minuti
 
Nella foto, Andrea Chevallard, Amministratore Delegato di Tinexta

Tinexta ha annunciato il perfezionamento dell'acquisto del 20% del capitale di Defence Tech Holding
, facendo seguito a quanto reso noto con il comunicato stampa diffuso il 28 dicembre del 2022: l'operazione, conclusa tramite un veicolo interamente detenuto, si è conclusa in seguito all'avveramento delle condizioni sospensive che erano previste nell'accordo originale (fra cui l'autorizzazione Golden Power e la conferma dal Panel di Borsa Italiana sull'insussistenza di promuovere una OPA a fronte della mera sottoscrizione della Call Tinexta).

Tinexta: acquisito il 20% del gruppo Defence Tech

La nota ufficiale specifica che l'acquisizione delle circa 5.108.571 azioni oggetto dell'operazione è stato eseguito pro-quota dai soci di riferimento, Comunimpresa S.p.A., GE.DA Europe S.r.l. e Starlife S.r.l.  a 4,9 Euro per azione: i soci venditori hanno avviato una operazione di reverse accelerated bookbuilding avente ad oggetto l’acquisto pro-quota sul mercato di 1.428.571 azioni (circa il 5,6% del capitale sociale), allo stesso prezzo. Inoltre è stata stipulata un'opzione call, esercitabile dal veicolo entro 100 giorni dall'approvazione del bilancio consolidato di Defence Tech al 31 dicembre 2023 su una quota corrispondente alle partecipazioni residue dei soci Comunimpresa e GE.DA.

In questo modo Defence Tech potrà continuare nel suo processo di crescita organica tramite l'implementazione del piano industriale e contestualmente tutelare il suo investimento e l'eventuale esercizio della Call. Se essa sarà esercitata, il veicolo deterrebbe una percentuale del capitale di Defence Tech fra il 56,2% e il 60,1%, con Comunimpresa e GE.DA che non deterrebbero più alcuna partecipazione (Starlife manterrebbe una percentuale fra il 15,8% e il 17,5%.

L'eventuale acquisto delle azioni oggetto della Call Tinexta da parte del Veicolo Tinexta farebbe quindi sorgere l’obbligo in capo allo stesso di promuovere un’offerta pubblica di acquisto sulla totalità delle azioni della Società. Il corrispettivo non sarà inferiore al prezzo pagato in questa acquisizione.

Infine, Tinexta e Starlife hanno sosttoscritto un accordo di investimento con cui quest'ultima si impegna a portare in adesione all'OPA il 3% del capitale sociale nel caso il Veicolo esercitasse la Call, sottoscrivendo successivamente all'ultima data di pagamento un aumento di capitale della società, liberandolo integralmente tramite conferimento di quella partecipazione nel veicolo.
Notizie della stesso argomento
Trovati 48 record
Pagina
1
21/06/2024
Italian Exhibition Group inaugura la prima edizione di Sigep Asia
21/06/2024
Materie prime, appello di Assofond: "Necessaria una filiera europea"
21/06/2024
Erion: oltre l’87% del consumo di risorse nell’UE dipende ancora da paesi terzi
21/06/2024
Fincantieri e Viking siglano accordi per due navi da crociera
20/06/2024
Turismo congressuale, Osservatorio Italiano dei Congressi e degli Eventi-OICE: nel 2023 cr...
20/06/2024
SIOS24 Summer: nei primi 6 mesi del 2024 cresce il numero dei finanziamenti in startup (+3...
Trovati 48 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli