Top Manager Reputation: Messina, Descalzi e Orcel sul podio ad aprile

- di: Redazione
 
Ad aprile leadership (43%) e ESG (32%) sono i principali driver di posizionamento nella Top Manager Reputation l’Osservatorio permanente di Reputation Manager che da oltre dieci anni monitora la reputazione online delle figure apicali delle principali aziende in Italia. Carlo Messina (nella foto) (80.55) riconquista il primo posto: l’AD di Intesa Sanpaolo ridisegna l’organizzazione della banca guardando al futuro, con i giovani talenti in posizioni chiave, inaugura a Brescia una nuova sede per il sociale e sviluppa progetti a sostegno del welfare pubblico. Secondo posto per Claudio Descalzi (79.29), AD di Eni, che si prepara al debutto di Enilive nel mercato azionario con un piano di due miliardi entro il 2027 e fa un accordo con Ithaca Energy per le attività di upstream in UK. Terzo Andrea Orcel (78.53), confermato alla guida di Unicredit per il suo secondo mandato. Sale di uno, al quarto, Matteo Del Fante (77.49) che presenta il nuovo piano strategico di Poste Italiane con l’obiettivo di “mettere il cliente sempre più al centro” combinando canale fisico e digitale. Al quinto troviamo l’AD di A2A Renato Mazzoncini (76,21). Sale di due, al sesto, Pier Silvio Berlusconi (75.91). Stabile al settimo Luigi Ferraris (75.41), seguito all’ottavo da Brunello Cucinelli (75.28), che sale di uno. Al nono, scende di tre posizioni Giorgio Armani (68.67), mentre Renzo Rosso (68.36) si conferma decimo. Urbano Cairo (67.20) sale di due all’undicesimo, seguito da Miuccia Prada (64.54), che scende di uno.

Guadagna una posizione e sale al tredicesimo Luca de Meo di Renault (64.40), che in vista delle elezioni scrive una lettera all’UE sulle sfide per l’automotive nel prossimo futuro. Alessandro Benetton (64.34) è quattordicesimo, seguito da Pietro Labriola (64.15) stabile al quindicesimo e da John Elkann (64.03) al sedicesimo. Cristina Scocchia (63.36), CEO di Illycaffè, è diciassettesima. Chiudono la Top 20: Pierroberto Folgiero (63.03), Carlos Tavares (63.01) e Stefano Venier (62.77). In zona calda Luca Dal Fabbro (22°,+2) e Marina Berlusconi (24°, +6). In Top 100 crescite di: Pietro Salini (29°,+8), Sabrina De Filippis (64°,+5), Paolo Arrigoni (75°,+5); Giuseppe Gola (87°,+11).
Notizie della stesso argomento
Trovati 19 record
Pagina
1
18/06/2024
Assolombarda: "Truffe a cittadini indifesi in aumento, necessaria alleanza pubblico-privat...
18/06/2024
La nuova strage di migranti riporta indietro l'orologio del dolore
17/06/2024
Estate 2024: 6,5 milioni di italiani non vanno in vacanza, oltre la metà per ragioni econo...
17/06/2024
"Premio Internazionale della Bontà", riconoscimento speciale per Antonio Pignataro
17/06/2024
Gruppo Rekeep, vicino ai migliori studenti d’Italia con la nuova edizione di KeepCare Scho...
17/06/2024
Siccità: 12 regioni ad alto stress idrico, ma aumenteranno ancora
Trovati 19 record
Pagina
1
Il Magazine
Italia Informa n° 2 - Marzo/Aprile 2024
Newsletter
 
Iscriviti alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato su novità
eventi e notizie dal mondo
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli