Sababa Security, primo semestre 2022 con crescita a tripla cifra: valore produzione a 4,58 mln di euro (+159%)

- di: Barbara Leone
 
Crescita a tripla cifra nei primi sei mesi 2022 di Sababa Security, azienda leader che opera nel settore della cybersecurity e che fornisce un’offerta integrata e personalizzata di prodotti e servizi gestiti per proteggere i diversi ambienti It e Ot dalle minacce informatiche. E’ quanto emerge dalla Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2022 approvata dal CdA del Gruppo.

Sababa Security, primo semestre 2022 con crescita a tripla cifra

“Siamo molto soddisfatti dei risultati conseguiti - ha dichiarato Alessio Aceti, Amministratore Delegato di Sababa Security - che evidenziano una robusta crescita del fatturato e di tutti gli indicatori di redditività che registrano una crescita a tripla cifra in un trend che permane molto positivo e che conferma il giusto posizionamento di mercato della Società. I dati convalidano le solide basi su cui poggia il business model di Sababa e la chiara visione strategica sull’innovazione e lo sviluppo di nuovi prodotti e di nuovi mercati. Grazie anche alla quotazione, stiamo portando avanti il nostro progetto di sviluppo adeguandolo al contesto economico e geopolitico che, se da una parte crea tensioni a causa dell’aumento generalizzato dei costi, dall’altro offre grandi opportunità di crescita per il nostro settore. Siamo pertanto soddisfatti che il nostro impegno e la nostra determinazione abbiamo trovato riscontro nei dati presentati che siamo lieti di condividere con il mercato ed i nostri nuovi azionisti”. Il semestre vede un netto miglioramento di tutti i risultati economici e patrimoniali di Sababa.

Il Valore della Produzione pari a 4,58 milioni di euro, in crescita del 159% rispetto allo stesso periodo del 2021, pari a 1,77 milioni di euro. I ricavi delle vendite e delle prestazioni ammontano a Euro 3,94 milioni con un incremento del +142% rispetto a Euro 1,63 milioni del 2021. I ricavi sono stati conseguiti per Euro 2,67 milioni con il sevizio di Security Monitoring (68% sul totale ricavi), per Euro 0,71 milioni attraverso il sevizio di Security Technology (18% sul totale ricavi), per Euro 0,42 milioni, con il sevizio di Security Audit (11% del totale ricavi) e per Euro 0,14 milioni derivante dal sevizio di Security Training (4% del totale ricavi). Da un punto di vista geografico, i ricavi sono stati realizzati per lo più sul territorio nazionale.

L’EBITDA è pari a 0,59 milioni di euro (+217% rispetto ai 0,18 milioni). Migliorato anche L’EBITDA Margin sulle vendite che è passato dall’11,4% del 1° semestre 2021 al 14,9% del periodo in esame. Il miglioramento è dovuto sia all’aumento dei ricavi, in particolare dei segmenti ad alto valore aggiunto quali i sevizi di Secuíity Monitoring, Audit e Training, sia ad un’attenta politica di controllo dei costi. L’EBIT è pari a 0,39 milioni di euro (+124% rispetto a 0,17 milioni del 2021) con un EBIT Margin sul valore dei ricavi del 9,9%. Il Risultato d’Esercizio è pari a 0,35 milioni di euro (+188% rispetto a 0,12 milioni di euro dello stesso periodo 2021) e rappresenta il 8,8% dei ricavi. Il Patrimonio netto, invece, è pari a a 10,16 milioni di Euro, in crescita rispetto ai 9,19 milioni di Euro al 31 dicembre 2021 (+10,6%) mentre la Posizione finanziaria Netta cash positive è pari a 6,24 milioni euro, conto una PFN di 6,83 milioni euro al 31 dicembre 2021. Nel corso del primo semestre 2022 la Società ha capitalizzato costi in attività di Ricerca e di Sviluppo pari a € 471.698, in particolare per nuove tecnologie sulla sicurezza informatica. Al 30 Giugno 2022 Sababa conta 17 professionisti dedicati all’attività di Ricerca e Sviluppo. Il mercato globale della cybersecurity nel 2021 ha raggiunto un valore di oltre 217 miliardi di dollari, con un tasso di crescita CAGR del 9,5% circa che si stima lo porterà a valere circa 345 miliardi di dollari nel 2026 e oltre 478 miliardi nel 2030. Il primo semestre del 2022 è stato caratterizzato dal conflitto russo-ucraino e da una fonte complicazione dello scenario geopolitico mondiale, che ha avuto un forte impatto positivo sul mercato della cybersecurity a causa delle minacce di attacchi Cyber e dal fatto che molte aziende, che avevano sistemi di sicurezza di progettazione russa, hanno ritenuto opportuno sostituirli con quelli di realizzazione occidentale.

Se l'interesse delle imprese alla cybersecurity è ai massimi storici, cresce anche l'attenzione delle istituzioni, che hanno introdotto importanti misure in questo ambito. Il PNRR prevede ingenti investimenti in presidi e competenze di cybersecurity nella PA, nonché fondi per la ricerca e la creazione di partenariati su temi innovativi, tra cui la sicurezza informatica. In tale contesto di fonte crescita del settore, si inserisce il progetto di sviluppo di Sababa che intende continuare a sviluppare la propria attività ed i propri servizi al fine di affermarsi come player di riferimento nel mercato della cybersecurity. A tal proposito la società intende procedere con lo sviluppo di soluzioni prioritarie, in particolare nel settore automotive e industrial cybersecurity; ed ancora col rafforzamento della struttura commerciale e tecnica, l’ampliamento del proprio portfolio clienti; l’espansione in Spagna e in Asia Centrale, attraverso le società controllate e l’accreditamento come LAP (Laboratorio Accreditato di Prova) da parte del CVCN (Centri di Validazione e Certificazione Nazionale). In conclusione, considerando l’attuale contesto favorevole di mercato, gli investimenti effettuati in campo tecnologico e commerciale ed alla luce dei significativi contratti siglati con importanti clienti, il Management prevede di proseguire, nel corso del 2022, il cammino di crescita della Società conseguendo risultati più che positivi.
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli