Sciuker Frames: primo semestre da record nel 2022, chiuso con un nuovo massimo storico

- di: Daniele Minuti
 
Il primo semestre del 2022 è da ricordare per il Gruppo Sciuker: sono stati infatti comunicati i principali risultati preliminari consolidati unaudited relativi ai primi sei mesi dell'anno, numeri che certificano la crescita costante del Gruppo.

Sciuker Frames chiude un primo semestre 2022 da record

Il valore della produzione consolidato raggiunge quota 83,2 milioni di euro, salendo del 131,9% rispetto a quello registrato nello stesso periodo dello scorso anno, mentre l'EBITDA consolidato arriva a 19,8 milioni di euro, salendo di 119,9 punti percentuali su base annuale, con un EBITDA Margin conolidato del 23,8%,

La nota ufficiale pubblicata dal Gruppo mostra inoltre che il valore del totale di indebitamento finanziario consolidato per il periodo considerato vede un cash positive per il valore di circa 2,1 milioni di euro.

Marco Cipriano
, Presidente e CEO del Gruppo Sciuker Frames (nella foto), ha commentato: "Continuiamo a registrare un’accelerazione significativa della crescita di tutte le società industriali in un contesto competitivo tutt’altro che semplice e scevro di incertezze su diversi fronti: regolamentare, geo politico e contesto economico internazionale. La crescita di SCK Group, in termini sia di raccolta ordini sia di performance produttive, conferma l’ottimo posizionamento competitivo che abbiamo raggiunto nell’ambito di un mega trend ultradecennale che vediamo in continua e costante ascesa. In un momento storico come questo, in cui i prezzi dell’energia sono schizzati alle stelle, è inevitabile che l’efficienza energetica delle abitazioni e la voglia di vivere in una casa meno energivora, oggi più che mai, siano l’obiettivo e il desiderio di tutti. È inoltre da sottolineare che tali eccellenti risultati siano stati realizzati nell’ambito di un progetto di investimenti industriali che ci hanno richiesto un impegno significativo in termini di implementazione; tutte e tre le società industriali, infatti, hanno superato i propri obiettivi di budget ma anche rispettato tutte le deadline per l’ampliamento delle linee di produzione che sono entrate a regime progressivamente nel corso di tutto il primo semestre. Over-performare con gli ordini e la delivery oltre che, allo stesso tempo, aumentare la capacità produttiva (che include formare i nuovi dipendenti), dimostrano che abbiamo raggiunto una maturità che ci fa guardare alle prossime acquisizioni con molta fiducia di innestare le prossime aziende in un contesto particolarmente consolidato e con molte più certezze sulla capacità di integrazione e di crescita".
Il Magazine
Italia Informa n° 5 - Settembre/Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter
 
Tutti gli Articoli
Cerca gli articoli nel sito:
 
 
Vedi tutti gli articoli